Polifemi (by Elena Chiesa)

Diamoci un lungo bacio
cosi lungo
da aprire gli occhi
per riprendere fiato.
Accarezziamoci il palato
con sussurri di parole
che non osiamo dire.
E restiamo cosi,
muti
ad osservare quest’altra vicinanza
Aspiriamo il vuoto della diffidenza
e scrutiamo i limiti
di spazi nuovi.
Giochiamo con dettagli Ingigantiti
che la vista confonde,
moltiplicando iridi, pupille e bianco.
E come a trovare la giusta focale
vedere mille occhi
coincidere in uno soltanto:
Schiacciamo il naso
sul vetro gelido
cortina solida che ci separa.
E sciogliendo sagome
di vapore acqueo
cerchiamo nei riflessi
quanto affiora.
Desiderio in apnea
che emerge
ad ogni battito di ciglia.
Pellicola sottile
le nostre proiezioni.
Alternanza d’io, te,
noi, film muto
sequenze d’ombra e luce
attrazione e rifiuto.

Polifemi

Let’s give each other a kiss
So long
We must open our eyes
to breathe.
Let’s caress our palates
with whispered words
We don’t dare to speak
Let’s stay as we are
mute
to study this other
space.
Let’s inhale the emptiness
of diffidence
And search the boundaries
of new room
Let’s play
with gigantic details
that confound the view
multiplying irises
pupils, whites
Trying to focus
Seeing a thousands eyes
Converging to one
Let’s press our noses on the solid,
frozen glass
that divides us
Melting steam shapes
We search the reflections
for what emerge
Desire in apnea
Awakens at every eyelid drop
Thin film
Our projections
Alternating me, you,
us, silent movie
Sequences of light, shadow
Attraction, rejection.